L'azienda|Informazioni|Contattaci

Rubriche - Itinerari turistici

La Guida del Salento
Roca Vecchia

Roca - Foto di Claudio Longo - La Guida del Salento - pag.21 - Capone editore Subito dopo San Cataldo, in territorio del comune di Vergole, la strada lambisce il comprensorio delle Cesine, "zona umida di valore internazionale", secondo quanto stabilito dalla Convenzione di Ramsar (Iran) nel 1977.
Tale zona, come ribadiva la "Gazzetta Ufficiale" dell'8 agosto di quello stesso anno, costituisce un habitat naturale di piante e animali della massima importanza; in particolare, ospita regolarmente uccelli acquatici di numero superiore alle diecimila unità.
La sua estensione è fissata in 620 ettari ed è attualmente gestita dal WWF.

Alle spalle delle Cesine, verso l'interno, la piccola Acaia ci attende per una visita, costituendo essa un modello reale di città fortificata rinascimentale, ed è sotto questo aspetto, un esempio unico in tutta l'Italia meridionale.
Giungendo in Acaia si presenta subito davanti ai nostri occhi la Porta detta di terra, rifatta nel 700 e sormontata dalla statua del protettore Sant'Oronzo.
Le mura quadrangolari con rinforzi sui tre spigoli si presentano in parte ancora intatte, in parte dirute, in parte fanno da fondamenta a civili abitazioni.
Ma il gioiello di Acaia è identificabile con il suo Castello, che, acquistato dall'Amministrazione Provinciale, sta per essere restaurato e sarà adibito a funzioni culturali e artistiche, che ne rilancino la memoria gloriosa.

Con Torre Specchia Ruggeri si entra nel comune di Melendugno, le cui marine si susseguono quasi senza soluzione di continuità: qui negli ultimi decenni è scoppiato un boom sfrenato di seconde abitazioni, che hanno stravolto l'originario assetto dei piccoli centri.
La prima di queste località è San Foca. Alcune grotte scavate nel tufo ,del luogo, erano abitate fino agli anni '20 dai pescatori.
Scavi archeologici hanno accertato l'esistenza di un villaggio di epoca romana con tracce di attività connesse alla pesca e, in particolare, alla coltivazione di ostriche, cibo prelibato per le mense degli antichi Romani.

Breve è il passo per Roca Li Posti, località "inventata" intorno agli anni '30 da famiglie di Calmiera.
Ed eccoci a Roca o Rocavecchia dove millenni di storia son come stratificati in brevissimo spazio.
Siamo in una delle località più misteriose e affascinanti di tutto il Salento: per la bellezza intrinseca del paesaggio, per i ricordi storici molto antichi, per i richiami religiosi e le tradizioni popolari tuttora vive e persistenti.
Una novità archeologica degli ultimi anni è costituita dalla Grotta della poesia piccola, ricca di iscrizioni messapiche.

Proseguendo verso sud, la costa si innalza aprendosi in meravigliose grotte marine, che continuano lungo il litorale fino a Leuca e oltre.
Torre dell'Orso era località solitaria e sconosciuta fino gli anni '50: una spiaggia di sabbia finissima, per circa un chilometro, limitata alle spalle da una pineta impiantata intorno al 1930.
Un villaggio moderno è sorto poco più a sud, in una masseria litoranea: è stato battezzato col nome Torre Saracena.
Internandoci ancora un po’, entriamo in una zona caratteristica del Salento, la Grecìa Salentina.

La Guida del Salento - Itinerari costieri
San Cataldo | Roca Vecchia | Otranto | Castro | Leuca | Gallipoli

La Guida del Salento - Itinerari costieri Titolo: La Guida del Salento - Itinerari costieri
Tipologia: Guida
Autore: Luciano Graziuso
Casa editrice: Capone Editore
Prezzo: Euro 6,20

82 pagine di itinerari costieri e fotografie per visitare al meglio le città salentine e le loro bellezze!


Il Salento
Dove si trova?!?!
Piste ciclabili: Salento guida Europea?
Storia
Arte e artigianato
Cultura e tradizioni
Strutture
Alloggiare
Ristorazione
Monumenti
Svago e divertimenti
Comuni
Sanità
Trasporti
Servizi vari
Rubriche
Agenda eventi
La Guida di Gallipoli
Itinerari turistici
Sapori salentini
Utilità
Segnala ad un amico!
Aiutaci a migliorare!
 
Copyright © 2001-2017 Salento wide web - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale